Sud Sardegna

Il Sud della Sardegna è ricco di spiagge incantevoli che regalano scenari degni di un mare tropicale, attraversandolo da ovest a est ne rimarrete affascinati.

Dalle meravigliose coste di Iglesias, partendo da Cala Domestica e proseguendo per Masua e Nebida inizierete a innamorarvi di questa zona che regala anche numerose visite interessanti, come quelle legate al patrimonio storico e minerario della zona; si va poi verso la zona di Carbonia dove il mare di Carloforte (Isola di San Pietro), Sant’Antioco, Calasetta e Porto Pino vi incanteranno ancora di più in un alternarsi di lunghe spiagge e bellissime calette più o meno nascoste. Ma non è finita qua, proseguendo verso cagliari sono molte le zone di mare da non perdere, fra queste quella di Teulada, con l’apprezzatissima spiaggia di Tuerredda, poi Chia e Santa Margherita di Pula. Dopo una visita alla cittadina di Pula e alla vicina area archeologica di Nora, è tempo di arrivare a Cagliari, capoluogo della regione, incantevole città di mare, con quartieri storici caratteristici e l’affascinante Bastione da cui ammirare la città e uno dei tanti meravigliosi tramonti che regala. Un salto al Poetto, una visita ai fenicotteri rosa al parco Naturale di Molentargius e si va verso la meravigliosa costa di Villasimius ,con una sostaall’area marina protetta di Capo Carbonara. Non resta che proseguire verso ovest, passando per Cala Pira, Cala Sinzias e altre si arriva a Costa Rei con spiagge da lasciare senza fiato e infine a Muravera, famosa per le buonissime arance.

Se tutto questo mare paradisiaco è troppo e volete fare una pausa spingetevi verso l’entroterra, più a nord si trova l’imperdibile sito archeologico di Barumini e non lontano le rilassanti terme di Sardara.